Il Sogno Americano e la Moda secondo Tommy Hilfiger

Il suo nome è oggi riconoscibile attraverso una semplice bandiera, bianca, rossa e blu navy. Ma come è nato l’american dream di uno stilista affermato come Tommy Hilfiger?

Le origini e The People’s Place

Di origine irlandese e naturalizzato statunitense, Thomas Jacob Hilfiger è nato nel 1951 a Elmira, New York, secondo fratello di 9. Sin da subito, i genitori riposero grandi speranze nel ragazzo, spingendo per una carriera universitaria e da ingegnere – una carriera finita piuttosto bruscamente con il conseguimento del diploma. Non appena ne ebbe la possibilità, il giovane Hilfiger iniziò a vendere jeans al dettaglio nella Grande Mela sul finire degli anni ’60. Creativo, estroverso e soprattutto intraprendente, Tommy Hilfiger iniziò a farsi notare negli anni ’70, quando cominciò a disegnare modelli unici e su misura, tra cui i suoi celeberrimi pantaloni a zampa. Il successo fu tale da permettergli di aprire la sua prima boutique, The People’s Place – un nome diventato iconico non solo come casa della moda newyorkese ma anche come punto di ritrovo culturale. All’interno del The People’s Place non era insolito trovare musica dal vivo e DJ set di spicco nella scena underground; l’ascesa fu rapida quanto la caduta e lo stilista in rampa di lancio dovette chiudere bottega pochi anni dopo a causa di imprevedibili cambiamenti di mercato.

La nascita del brand Tommy Hilfiger

Nonostante la chiusura del People’s Place, il nome Tommy Hilfiger era già un brand riconosciuto nello stato di New York, dove erano stati aperti ben 10 negozi a suo carico. Nonostante la corte e i tentativi di acquisto da parte di marchi internazionali come Calvin Klein e Perry Ellis, Tommy non mollò mai la sua creatura – trasformandola in una linea d’abbigliamento vera e propria nel 1985. A oggi, il brand Tommy Hilfiger è ben rappresentato di abiti casual così come da scelte più eleganti e chic. La vestibilità comoda rende ogni singola linea del marchio adatta a ogni occasione, versatile senza bisogno di sacrificare lo stile e la visione dell’abbigliamento secondo Tommy Hilfiger.

Il sogno americano secondo Tommy Hilfiger

Con la sua intraprendenza e visione, lo stilista ha definito la moda statunitense grazie anche alla sua vicinanza al mondo della musica pop e rock, collaborando con colonne dell’industria quali i Rolling Stones e David Bowie – che hanno proiettato la bandiera di Tommy Hilfiger negli anni ’90 e oltre.

Scopri le nuove collezioni Tommy Hilfiger in una settimana di promozioni Shooppy.it dedicata allo stilista Statunitense!
SCARPE UOMO • ABBIGLIAMENTO UOMO • ABBIGLIAMENTO DONNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.